Si rinnovano i luoghi del Museo Cappella Sansevero

NAPOLI – L’area esterna al Museo Cappella Sansevero da giovedì 10 novembre sarà completamente interclusa al traffico veicolare per consentire i lavori di riqualificazione della strada.

Il Museo resterà aperto regolarmente al pubblico tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30 (escluso il martedì, giorno di chiusura settimanale). I lavori avranno la durata di un mese. L’inaugurazione dell’area esterna riqualificata è prevista entro il prossimo Natale 2016.

Nello specifico,con ordinanza n. 76 della Municipalità II, dal giorno 10 novembre 2016 fino alla conclusione dei lavori, sono stati stabiliti:

  • Chiusura al traffico veicolare di via Francesco De Sanctis e di via Raimondo de Sangro di Sansevero nel solo tratto tra via Francesco De Sanctis e vicoletto San Domenico Maggiore;
  • Il senso unico alternato in via Raimondo de Sangro di Sansevero, con il diritto di precedenza per chi è in uscita da via Raimondo de Sangro di Sansevero e compreso nel tratto di strada dall’intersezione con Piazza Miraglia ed il civico 4 della stessa, per i soli titolari di passo carrabile del civico 4;

Durante l’esecuzione dei lavori, l’area interessata sarà opportunamente recintata, sarà evitata qualsiasi interferenza con l’habitat circostante, né ci sarà alcun problema di passaggio pedonale per i residenti e i turisti. Sarà garantito l’accesso ai varchi, ai negozi, alle abitazioni e al percorso pedonale protetto accessibile ai portatori di disabilità. Saranno inoltre salvaguardati gli impianti esistenti, i sottoservizi ed ogni altra struttura insistente sull’area, anche di proprietà di altri soggetti.

La Direzione del Museo Cappella Sansevero si scusa per il disagio che l’esecuzione dei lavori dell’area esterna potrà arrecare nelle prossime settimane ai visitatori e ai residenti della zona, ma confida che il centro storico di Napoli potrà presto beneficiare di un’area confortevole, senza traffico veicolare che fino ad oggi ha costituito, per evidenti ragioni logistiche, un pericolo per la stessa incolumità delle persone.

Il progetto – approvato dal Comune di Napoli (delibera n. 29 “Adotta una strada” approvata dal Consiglio comunale il 16 luglio 2015) e dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici e Artistici di Napoli che riguarda il tratto di strada tra l’ingresso e l’uscita del monumento, su via Francesco De Sanctis e su parte di via Raimondo de Sangro, prevede la riqualificazione, l’arredo urbano e la manutenzione successiva di tali stradeinteramente a spese del Museo.

Si ricorda che sarà sistemata adeguatamente, nel rispetto delle indicazioni fornite dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, la pavimentazione stradale in basolato di pietra lavica. Sarà altresì migliorata l’illuminazione con l’aggiunta di ulteriori corpi che saranno collegati all’impianto elettrico della Cappella Sansevero, che si farà, pertanto, carico dei relativi consumi.

Inoltre è prevista la collocazione di fioriere e contenitori per la raccolta differenziata in acciaio corten, il posizionamento di panchine dall’elegante design, provviste di presa di corrente e attacco usb per permettere di ricaricare i cellulari e altri dispositivi mobili, nonché l’installazione di pilomat di ultima generazione.

(Foto di Daniele Pizzo, per gentile concessione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: