Cultura

Nel nome di Stan Lee

Supereroi transmediali: il presente e il futuro del Marvel Cinematic Universe Nel nome di Stan Lee

CITTÁ METROPOLITANA DI NAPOLI – L’Accademia di Belle arti celebra giovedì 11 maggio dalle ore 10 alle 13  questo il fenomeno crossmediale senza eguali Spider-Man e il leggendario Stan Lee (il co-creatore dell’universo fumettistico Marvel assieme a Jack Kirby) con la seconda edizione di Nel nome di Stan Lee. LMarvel tra fumetto, cinema e nuovi media.

Stan Lee. nato nel 1922 a New York, è stato autore di fumetti e produttore cinematografico. e soprattutto co-creatore di numerosi personaggi Marvel Comics, tra cui Iron Man, Hulk, Thor, X-Men e molti altri.                                                                                                    Lee ha iniziato la sua carriera negli anni ’40, lavorando per Timely Comics, che in seguito sarebbe diventata Marvel Comics.                   Un volto conosciuto dai cultori del genere: Stan Lee è apparso in molti camei nelle produzioni cinematografiche della Marvel.              È morto nel novembre 2018 all’età di 95 anni, lasciando un’impronta indelebile nell’industria dei fumetti.

Dal campione d’incassi globale Spider-Man: No Way Home all’attesissimo Guardiani della Galassia Vol. 3 (nei cinema italiani dal 3 maggio), dalle serie-evento di Disney+ come WandaVision o Loki ai videogames e, naturalmente, ai fumetti di supereroi dai quali tutto ha avuto inizio, il Marvel Cinematic Universe è sempre più al centro del panorama globale dell’intrattenimento pop.

Sar una giornata di studio a cura di Diego Del Pozzo in programma giovedì 11 maggio, che continuer nel pomeriggio dalle 16 alle 18.30 presso la sede di Foqus in via Portacarrese a Montecalvario della Scuola di Progettazione artistica per limpresa dell’Accademia, nel cuore dei Quartieri spagnoli.

 

Stan Lee

Nel nome di Stan Lee si articolerà attraverso due momenti: uno mattutino riservato agli studenti e l’altro pomeridiano aperto anche al pubblico esterno, con ingresso libero e fino a esaurimento posti.

Gli studenti dell’Accademia parteciperanno alle videoproiezioni mattutine dei due documentari Stan Lee’s Mutants, Monsters and Marvels e Marvel Studios: Assembling a Universe (ore 10-13); mentre a partire dalle ore 16, per I giovedì dei libri, si terrà la presentazione del volume di Diego Del Pozzo Marvel Cinematic Universe. Dal fumetto agli audiovisivi digitali: i film di supereroi tra convergenza mediale e nuova serialità (CentoAutori, 2021).

Con l’autore, dialogherà sui temi del libro lo storico del fumetto Raffaele De Fazio, direttore editoriale di Comicon Edizioni. Nel corso del pomeriggio, inoltre, la giovane studiosa Carmen Felicia Marrone terrà una relazione sul tema Pubblicità e serialità nella tv statunitense: il Marvel Cinematic Universe e il caso WandaVision, a partire dalla sua tesi di laurea magistrale presso il biennio di Design della comunicazione dell’Accademia di Belle arti di Napoli.

L’iniziativa è promossa dalla cattedra di Comunicazione pubblicitaria dell’Accademia di Belle arti di Napoli, in collaborazione con l’associazione di promozione social Blackout” (circolo del cinema F.I.C.C.) e con COMICON, all’interno del programma di COMIC(ON)OFF.  È inserita. Inoltre, nel cartellone della rassegna I giovedì dei libri, organizzata dal corso di Design della Comunicazione (Scuola di Progettazione artistica per l’impresa) dell’Accademia e collegata all’evento annuale Design Beyond Design.

In occasione della seconda edizione di Nel nome di Stan Lee è stato indetto un contest per la realizzazione del logo della rassegna tra le studentesse e gli studenti del corso di Comunicazione pubblicitaria del biennio di Design della comunicazione dell’Accademia di Belle arti di Napoli.

Al termine del contest, è stato selezionato il logo realizzato in duplice versione dallo studente Antonio D’Amato. Sempre nell’ambito delle attività laboratoriali del corso di Comunicazione pubblicitaria, infine, le studentesse e gli studenti hanno attivato e gestiscono il profilo Instagram della rassegna (https://www.instagram.com/nelnomedistanlee/) e hanno elaborato i vari materiali da utilizzare nella comunicazione dell’evento.

Programma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: