CulturaMusicaNapoli

Nuova Orchestra Scarlatti per F2Cultura

F2Cultura, presentazione della stagione 2021/2022 e concerto inaugurale della Nuova  Orchestra Alessandro Scarlatti

NAPOLI – Nella Basilica di San Giovanni Maggiore, sita alle omonime Rampe,  venerdì 19 novembre alle ore 19 verrà presentato  il programma di Concerti per Federico della Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti che si terranno nella stagione 2021/2022.

L’iniziativa fa parte del calendario annuale di eventi e iniziative culturali di F2Cultura. La kernesse rientra nell’ambito della collaborazione tra l’Università degli Studi di Napoli Federico II e la Nuova Orchestra Alessandro Scarlattidiretta dal Maestro Gaetano Russo.

I concerti si svolgeranno nelle varie sedi dell’Università, coinvolgendo la comunità federiciana e tutta la Città di Napoli.

Alla presentazione interverranno il rettore della Federico IIMatteo Lorito, e la prorettrice, coordinatrice di F2 CulturaRita Mastrullo.

Venerdì 19, alla presentazione seguirà il concerto inaugurale che proporrà brani di Gioacchino Rossini, Wolfgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven sotto la direzione di Beatrice Venezi e con la voce del soprano Chiara Polese.

L’Università Federico II, è … una comunità fatta di circa 100.000 persone tra studenti, professori e amministrativi, è una città all’interno della città. Questo rapporto tra città e ateneo è il tema al centro della riflessione culturale … che caratterizza il programma.

La Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti ha debuttato il 21 marzo 1993 all’Auditorium RAI di Napoli, con un concerto diretto da John Neschling, trasmesso sia su Radiotre che in televisione su RAITRE.

Dal 1994 la N.O.S è presente sul territorio nazionale, napoletano e campano con eventi e rassegne periodiche. Al contempo,  l’orchestra tiene numerosi concerti in importanti centri musicali all’estero. Il suo repertorio spazia dalla musica barocca alla musica contemporanea, soprattutto valorizzando la scuola musicale napoletana.

Attualmente la Nuova Orchestra Scarlatti svolge la sua attività concertistica prevalentemente al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare, alla Basilica di San Giovanni Maggiore e la Chiesa dei SS. Marcellino e Festo dell’Università Federico II di Napoli.

L’ingresso  per ascoltare il concerto nella Basilica di San Giovanni Maggiore  è libero fino ad esaurimento posti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: