Sport

VELAntariato, il punto dove nascono i sogni

Il potere dello sport è molteplice: aiuta non solo fisicamente ma anche psicologicamente e socialmente. Questo vale per tutti, in particolare per le persone diversamente abili.

Grazie alle attività sportiva si agisce sulle capacità di ciascuno: attraverso lo sport una persona disabile sfidare non solo gli altri ma sé stessa, essere in grado di controllare il proprio corpo e la propria mente, sviluppare la fiducia, aumentare l’autostima.

A Napoli la risposta alla richiesta di sport per persone disabili viene data da diverse associazioni. In particolare l’ASD Peepul Sport Onlus mette al servizio di quanti di loro vogliano approcciarsi alla Vela la sua esperienza e il suo impegno.

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Peepul Sport è nata nel 2010 per dare la possibilità alle fasce svantaggiate di praticare attività sportive ed ha una funzione tecnica operativa legata alla propria specificità di Scuola vela per tutti. Affiliata alla F.I.V. (Federazione Italiana Vela) e al C.O.N.I. (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) è la costola operativa dell’Associazione Peepul Onlus per la gestione delle attività di Vela per tutti sia per la velaterapia e l’avviamento allo sport agonistico.

L’ASD Peepul ha maturato nel tempo un proprio know how nella gestione di tali attività, ponendosi sul territorio regionale in termini di mission e numero iscritti come la prima Scuola di Vela per tutti in Campania.

Nell’ambito del progetto VELAntariato, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, l’ASD Peepul Sport Onlus mette disposizione dei disabili il Dream Point Peepul, dove impianti all’avanguardia e senza barriere architettoniche consentono a persone con ridotte capacità motorie di  poter praticare la vela anche a livello agonistico, per individuare i futuri campioni paralimpici, in sicurezza e sotto la guida tecnica di esperi del settore.

VELAntariato al motto di Vela per tutti! Offre corsi di avvicinamento alla Vela per giovani disabili tra i 14 e i 35 anni con imbarcazioni biposto Dream e singole 2.4mR (Classe Olimpica).

Autorizzata alla Scuola Vela, l’ASD tiene corsi sia per persone diversamente abili che normodotati in due sedi nautiche concesse in comodato d’uso gratuito: a Nisida è presente presso la  sezione dell’Aeronautica Militare e a al porticciolo del Molosiglio presso la Se.Ve.Na. della Marina Militare.

I corsi, oltre ad assolvere ad un’importante funzione psico-terapeutica facilitano il relazionarsi con gli altri, mettersi in competizione accettando le sfide. Soprattutto, l’atleta con disabilità acquista una percezione positiva di sé mentre si accorge di avere capacità altre, una scoperta  che li porta a quell’insieme di convizioni che è la self-efficacy.

Nonostante non  sia facile portare avanti questo tipo di attività per gli elevati costi di gestione, in questi anni l’ A.S.D. Peepul Sport è riuscita a dotarsi di attrezzature e di due imbarcazioni, una Dream ed una e 2.4 mR.

La prossima sfida dell’associazione è l’iniziativa  Velaccessibile – Adotta un velista. Il progetto dell’ASD Peepul Sport Onlus Velaccessibile ha come obiettivo sostenere economicamente l’attività di formazione sportiva dei due atleti paralimpici Stefano D’Alessio e Domenico Perillo, e farli così partecipare alla prima tappa del C.I.C.O. (Comitato Italiano Classi Olimpiche) che si terrà a Civitavecchia (RM) dai 16 al 19 marzo.

Domenico Perillo dice di sé: «Sono nato nella meravigliosa provincia partenopea, alle falde del Vesuvio; da qui viene il mio essere “eruttivo” in ogni situazione della vita. Sono un lavoratore instancabile. Per me il lavoro è tutto, ed ogni impegno lo prendo sul serio. La mia forza viene dalla famiglia, da mia madre e mia moglie Rosa, che ringrazio per essermi sempre accanto e sostenermi in tutte le mie scelte. Il mio motto è: Se c’è un problema si risolve Se non c’è soluzione allora non è un problema.

Il mio incontro con la Vela mi ha fatto capire che ogni cosa è possibile quando ci credi ed hai intorno a te persone che ti sostengono».

Invece Stefano D’Alessio racconta: «Sono uno psicologo napoletano, ho 28 anni e lavoro sul territorio di Napoli con Associazioni che si occupano di disabilità psichica e fisica.  Attraverso questo lavoro ho conosciuto l’Associazione Peepul Onlus. È stato un incontro che mi ha trasformato in un atleta paralimpico, diventando in poco tempo il testimone della mission dell’Associazione Sportiva Peepul Onlus: la Vela senza barriere! Ad ottobre 2016 ho partecipato per la prima volta al CICO ottenendo la medaglia d’argento nella classifica Ifsd classe 2.4mR. Adoro questo sport e vorrei che fosse data a tutte le persone con disabilità la possibilità di diventare campioni».

Sostenere questo progetto comporta uno sforzo economico non indifferente: per questo motivo l’ASD Peepul Sport Onlus ha messo in campo un crowfunding.

Tutti possono contribuire con una piccola somma e le aziende possono donare 250 euro per la VELA BRONZO, 500 euro  per la VELA ARGENTO, 1000 euro per la VELA ORO,  fino a 1500 euro per la VELA PLATINO.

Per effettuare donazioni si possono contattare:

Per maggiori informazioni: www.velaccessibile.it; info@velaccessibile.it; 081 5561501

«Non posso cambiare la direzione del vento, ma posso regolare le mie vele per raggiungere sempre la mia destinazione». (Jimmy Dean)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: