Le nuove forme dell’ospitalità

NAPOLI – L’associazione culturale Oronero – dalle scritture del fuoco  è al fianco del suo importante partner Ospitalia  in un format ideato da Federico Samaden che da tempo si pone come punto di incontro tra scuola, istituzioni e imprese e promotore del convegno Le nuove forme dell’ospitalità in programma il 6 e 7 dicembre al teatro di Roncegno Terme di Trento.

La tavola rotonda, organizzata in collaborazione con l’Istituto di Formazione Professionale Alberghiero provinciale e dalla Apt Valsugana, vedrà confrontarsi esperti del settore, dirigenti scolastici provenienti da ogni regione italiana e autorevoli figure istituzionali. Oronero e Ospitalia condividono i valori, il rispetto per l’Ambiente e la volontà di promozione del territorio. 

Ha affermato il presidente Carmine Maione dell’associazione Oronero dalle scritture del fuoco: «Le strade di Oronero e Ospitalia si incrociano su un tema di grande importanza per l’Italia. Promuovere la cultura dell’ospitalità è la strada da intraprendere se davvero vogliamo puntare ad un turismo di qualità».

I focus:

  • giovedì 6 dicembre: Etica ed identità dell’ospitalità, un incontro a più voci dove associazioni, manager e istituzioni si incontrano per tracciare il futuro dell’ospitalità;
  • venerdì 7 dicembre: Etica del lavoro ben fatto: fare e imparare, dove si parlerà di imprese e qualità nel settore del turismo, di etica dell’ospitalità, servizi di sala e modelli di eccellenza.

Oronero dalle scritture del fuoco è un’associazione di promozione culturale e sociale, che partendo dal Vesuvio si pone l’intento di favorire l’incontro con gli altri popoli, coinvolgendo le possibili relazioni, le forme di simbiosi oltre che le buone prassi nel senso della difesa dell’ambiente, dei beni culturali, della biodiversità e dell’enogastronomia.

Per il programma completo: www.ospitalia.org

Per maggiori informazioni: Ass. ORONERO | www.oronero.net | segreteria@oronero.net | uffciostampa@oronero.net

(Foto by Gabriel Domingues Leão da Costa on Unsplash)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *