Arriva il Frecciargento duplex

Frecciargento duplex, un segnale di attenzione verso i pendolari campani che utilizzano sempre più il treno AV per raggiungere la Capitale 

CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – 24.514 chilometri di binari, oltre 18 miliardi di viaggiatori, oltre 20 miliardi per chilometro di merci in transito su ferro, 81.409 dipendenti: Ferrovie delle Stato Italiane è tra le più grandi realtà industriali nel Paese, con una lunga storia. L’obiettivo è diventare l’impresa di sistema al servizio dei pendolari e dei passeggeri dei treni alta velocità, all’insegna della sostenibilità e mobilità integrata.

Fondamentale, per garantire a tutti un viaggio in sicurezza, è necessaria non solo la collaborazione responsabile e consapevole di ogni passeggero, chiamato al rispetto delle prescrizioni, delle norme igieniche e delle nuove regole previste dai decreti governativi, ma la capacità dell’Azienda di continuare a offrire un servizio eccellente.

Per questo motivo arriva in Campania il Frecciargento duplex: due Frecciargento accoppiati in un unico treno, per un totale di 14 carrozze e circa 700 posti offerti a bordo.

Si tratta di una prima assoluta per i Frecciargento: la composizione doppia di fatto moltiplica l’offerta di posti disponibili che oggi – con i limiti imposti dalle vigenti norme di prevenzione del COVID – si attesta all’80% della capienza consentita.

Il primo treno parte da Lecce alle 11.15 con fermate a Brindisi (11.38), Bari (12.46), Barletta (13.15), Foggia (13.53), Benevento (15.00)Caserta (15.45) e arrivo a Roma Termini alle 16.55. Il secondo convoglio è previsto in partenza dalla capitale alle 15.05 con arrivo a Caserta (16.14)Benevento (17.02), Foggia (17.55), Barletta (18.32), Bari (19.05), Brindisi (20.05) e Lecce (20.29).

Un segnale di attenzione verso i pendolari campani in partenza da Benevento e da Caserta che utilizzano sempre più il treno AV per raggiungere la Capitale per motivi di lavoro, nell’ottica di un trasporto sostenibile, alternativo all’utilizzo dell’auto e dei bus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: