Scienza e AmbienteSocietà

Gori, Azioni per l’acqua

Gori avvia le Azioni per l’Acqua: 6 chilometri di nuova condotta a servizio del territorio comunale

BOSCOREALE | CITTÁ METROPOLITANA DI NAPOLI – Gori al lavoro per il risanamento della rete idrica e la riduzione delle perdite anche nel territorio comunale di Boscoreale. Sono stati avviati questa mattina, in via Matteotti, gli interventi compresi nel macro-progetto denominato Azioni per l’Acqua. Potenziare il servizio offerto ai cittadini e contrastare la dispersione idrica anche come misura preventiva rispetto ai fenomeni di carenza idrica e siccità, costituiscono gli obiettivi su cui Gori, Ente Idrico Campano e Regione Campania sono al lavoro, attraverso la realizzazione di un vasto piano di interventi nei 74 comuni in cui Gori gestisce il servizio idrico integrato. A Boscoreale, in particolare, saranno aperti 10 cantieri per la sostituzione di circa 6 chilometri di condotta, ma le opere prevedono anche l’installazione di 38 nuovi organi di regolazione e 16 moderni misuratori digitali per il controllo dei flussi idrici. Inoltre, l’intera rete idrica comunale passerà da 8 a 12 distretti idrici: tale procedura consente di suddividere l’infrastruttura in porzioni più piccole, riducendo le aree interessate da manutenzione e gli eventuali disagi all’utenza. In tal modo, grazie anche all’impegno condiviso con l’Amministrazione Comunale, saranno recuperati 4 milioni di litri d’acqua al giorno, pari a quasi due piscine olimpioniche, riducendo le perdite idriche dal 60 al 35%.

Gli interventi che Gori si appresta a fare nel nostro Comune vanno nella direzione di ridurre drasticamente gli sprechi per le perdite lungo il percorso, dovute principalmente all’obsolescenza della reta idrica. A queste opere si aggiungono i lavori per il collettamento delle fogne nella zona centro e la costruzione di condotte ex novo per la periferia, sempre portate avanti da Gori. Sono convinto che i cittadini capiranno che i disagi che potrebbero trovare tra le strade sono giustificati dal fatto che stiamo gettando le basi per lasciare un territorio sempre più rispettoso dell’ambiente, puntando a limitare l’impatto dell’uomo e a tutelare le risorse naturali, dichiara il Sindaco, Antonio Diplomatico.

Azioni per l’Acqua è il progetto finanziato dai fondi del React-Eu e dal PNRR per complessivi 100 milioni di euro, volto alla riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell’acqua attraverso la digitalizzazione ed il risanamento delle condotte. L’obiettivo prioritario è ridurre le perdite idriche del 50% nei 74 comuni dell’intero ambito distrettuale Sarnese Vesuviano entro il 2025. In particolare, per il comune di Boscoreale, tutti gli interventi programmati consentiranno di recuperare 4.000.000 di litri d’acqua al giorno, riducendo le perdite idriche dal 60 al 35%. È importante sottolineare che tutte queste azioni non impatteranno sulla tariffa e, quindi, sulle bollette dei cittadini, afferma il Presidente di Gori, Sabino De Blasi.

Siamo a febbraio e già si parla di siccità e dei rischi a cui andremo incontro quest’anno. Noi non siamo stati fermi e siamo impegnati, con fatti concreti, a ridurre del 50% le perdite idriche. Azioni per l’Acqua è il nostro Piano Marshall contro la siccità, un piano di sviluppo sostenibile unico in Italia. A Boscoreale inauguriamo oggi un altro straordinario intervento che testimonia la nostra attenzione verso la comunità, nel rispetto dell’ambiente e delle economie familiari, per la costruzione di un futuro sostenibile, le parole del Coordinatore del Distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano, Raffaele Coppola.

Gli interventi avviati da Ente Idrico Campano e Regione Campania ci consentiranno di raggiungere livelli di dispersione idrica in linea con la media europea. A questo impegno si aggiunge lo sforzo straordinario che stiamo compiendo per il disinquinamento del bacino idrografico del fiume Sarno attraverso il programma “Energie per il Sarno”, realizzato con il contributo di Gori, azienda sempre più leader nella sostenibilità ambientale ed economica, il commento del Presidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo.

Sul nostro territorio sono in corso degli interventi importanti, che puntano al risanamento della rete idrica, ma siamo impegnati anche per il raggiungimento di un altro obiettivo che è il disinquinamento del bacino idrografico del fiume Sarno entro il 2025. A Boscoreale, infatti, sono in corso i lavori per il completamento della rete fognaria: opere finanziate dalla Regione Campania per 15 milioni di euro, che stanno interessando sia la zona periferica che la zona centro, e nell’ambito delle quali sono stati eliminati nei giorni scorsi alcuni scarichi in ambiente. Ciò ha consentito di portare a depurazione i reflui di 15.000 abitanti, determinando un significativo risultato in termini di risanamento ambientale, dichiara il Consigliere Regionale, Mario Casillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: