Eventi

Ritorna Ethnos Festival

SAN GIORGIO A CREMANO (NA) – La cittadina vesuviana raggiunge un altro target: anche quest’anno la Regione Campania finanzia  Ethnos, il festival che porta il mondo ai piedi del Vesuvio. L’Amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, si è fatta promotrice diun evento che porta a San Giorgio migliaia di persone e grandi ospiti.

140mila euro: questa è la cifra che la Regione ha voluto destinare al festival diretto da Gigi Di Luca.

Ethnos Festival, in programma dal 16 al 30 settembre, propone concerti nelle Ville settecentesche con artisti provenienti da tutto il mondo, visite guidate alla scoperta della provincia di Napoli, delle dimore storiche e dell’archeologia. E ancora stage di musica, danza e canto popolare, alla scoperta della cultura dei popoli.

Il cartellone è in via di definizione ma tra gli artisti che per la prima volta prenderanno parte al Festival vi sarà anche Omou Sangare, cantante del Mali e vincitrice del Grammy Award.

Tra le novità della XXII edizione vi è l’ingresso nel tour del festival di altri comuni: Bacoli, Massa Lubrense, Somma Vesuviana e Casanadrino, con l ‘obiettivo di valorizzare altri luoghi della Campania, con i loro siti minori ma altrettanto belli e meno noti al turismo di massa.

«San Giorgio a Cremano è comune capofila di Ethnos – ha sottolineato il sindaco Zinno – Anche quest’anno il presidente De Luca ha creduto nel valore delle proposte che portano la firma della nostra città. Con Ethnos realizziamo uno dei principali cardini nell’azione  di valorizzazione dei territori, condivisa con la Regione: vale a dire la realizzazione di eventi di spessore culturale e artistico che promuovono luoghi campani spesso sconosciuti ».

Infatti, la splendida Casina Vanvitelliana di Bacoli, il Castello di Baia, Punta Campanella, in Costiera Sorrentina saranno alcune delle location dove si terranno  gli eventi. Le altre, così come quello di apertura  il 16 settembre a San Giorgio a Cremano, verranno comunicate al più presto.

Per maggiori informazioni: info@labazzarra.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: