Food - ciboSocietà

La cucina solidale di Agraria

Co-Scienze Gastronomiche. La cucina solidale di Agraria è il nuovo progetto della Federico II che prevede la realizzazione e la distribuzione di pasti per indigenti

L’iniziativa verrà presentata venerdì 15 settembre, alle ore 12, nell’Aula 3 dell’Edificio 82 del Dipartimento di Agraria, a Parco Gussone, nella Reggia borbonica.

Presenteranno il progetto Matteo Lorito, Rettore dell’Ateneo federiciano, Danilo Ercolini, Direttore del Dipartimento di Agraria, Raffaele Sacchi, Coordinatore del Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche Mediterranee, Antonio Pescapè, Delegato all’Innovazione e Terza Missione della Federico II, Alessandro Buttà, Direttore Generale della Federico II, Vincenzo Cuomo, Sindaco della Città di Portici, Ciro Buonajuto, Sindaco della Città di Ercolano, Padre Claudio Joris, Guardiano del Convento porticese di Sant’Antonio di Padova, e Padre Pasquale Incoronato della Chiesa Santa Maria del Pilar di Ercolano.

Interverranno gli Chef Ludovico D’Urso, Giuseppe Sorrentino e Antonio Esposito dell’Associazione Provinciale Cuochi Napoli.

L’obiettivo è di diffondere la cultura del mangiar bene nel segno della salute e della solidarietà. Una cucina sana ispirata alla Dieta Mediterranea senza sprechi, con prodotti eccellenti del territorio e menù studiati per offrire il giusto equilibrio tra sapori tradizionali e corretto apporto alimentare.

È l’idea da cui nasce CoScienze Gastronomiche del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, che prevede la cucina e la distribuzione di pasti solidali.

Una bellissima iniziativa che darà un forte segnale alle coscienze di noi tutti, già da tempo messa in atto dalla Comunità dei Frati Minori Conventuali del Convento di Sant’Antonio di Portici.

CoScienze Gastronomiche coinvolgerà risorse interne ed esterne al Dipartimento di Agraria, docenti, personale dell’Ateneo e soprattutto studenti, insieme ad associazioni, aziende, testimonial e onlus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: