A Villa Fernandes la mostra collettiva itinerante Migranti

PORTICI (NA) – L’associazione PAC | Progetto Arte e Cultura giovedì 8 marzo ha presentato a Villa Fernandes in via Diaz la terza tappa della mostra collettiva itinerante di arte pittorica e fotografica Migranti.

All’inugurazione erano presenti il sindaco dottor Enzo Cuomo, l’assessore alla Pubblica Istruzione dottoressa Maria Rosaria Cirillo, il consigliere comunale dottor Luca Manzo, il consigliere della BCC (Banca di Credito Cooperativo) di Napoli dottor Antonio D’Aniso, il presidente dell’associazione PAC architetto Pietro Pezzella e il dottor Antonio Veneruso.

La nota critica della mostra è a cura dell’architetto Angela Sannino.

Il progetto artistico dell’esposizione è di Daniela Fanuzzi, Pietro Pezzella, Angela Sannino, Antonio Veneruso.

All’esposizione hanno partecipato Istituti scolastici di ogni ordine e grado della Regione Campania. Le scuole porticesi presenti con le loro opere somo il Liceo artistico. F. S. Nitti, Liceo scientifico F. Silvestri, l’I.C. da Vinci – Comes, l’I.C. Don Peppe Diana, l’I.C. de Lauzieres e l’I.C. Santagata.

L’intento della mostra  Migranti è offrire soprattutto ai giovani uno spunto di riflessione sul tema quanto mai attuale dell’immigrazione.

dig

Dopo i saluti di Pezzella e Veneruso, il sindaco Cuomo nel suo intervento si è soffermato proprio sul fenomeno di dimensione biblica dell’immigrazione che sta coinvolgendo l’Europa e l’Italia in particolare: «Anche i nostri antenati sono stati migranti. Attraverso l’arte si affronta un tema attuale che sta finendo per generare una paura irrazionale per l’”altro”, per ciò che è “diverso”. Il flusso migratorio in entrata andava governato, ma qualcosa nelle politiche europee non ha funzionato. Manca la cultura dell’inclusione dei migranti nella società, dell’accoglienza. L’arte è un linguaggio universale, e attraverso la sensibilizzazione degli studenti si può veicolare più facilmente il messaggio che le differenti culture portate nei nostri Paesi sono una ricchezza.»

Le dirigenti scolastiche presenti, la dottoressa Rosa Orsi (Don Peppe Diana) e la dottoressa Fabiana Esposito (da Vinci-Comes) hanno ribadito che l’opera di sensibilizzazione dà buoni frutti quanto più è precoce: sono i ragazzi di oggi che, ancora liberi da preconcetti e pregiudizi, potranno essere la coscienza della futura società multirazziale.

L’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Rosaria Cirillo si è poi dichiarta soddisfatta di come le scuole abbiano recepito la richiesta dell’Amministrazione comunale e partecipato con opere degli alunni alla mostra Migranti.

Ha poi preso la parola il dottor Antonio D’Aniso, analista della BCC, tra gli sponsor della manifestazione artistica: «Abbiamo dato con convinzione il nostro supporto alla mostra itinerante collettiva perchè siamo certi che portando l’arte non solo nelle scuole ma tra la gente si possa contribure a rendere migliore la società. Oltretutto, da tecnico sottolineo che l’arte è una forma di investimento: infatti arricchiamo le pareti della nostra sede con opere artistiche. Mi auguro che manifestazioni come queste possano ripetersi.»

Di seguito, quindi, la professoressa Sannino ha guidato i visitatori della mostra in un tour illustrando i concetti di ciascun opera esposta.

LoSpeakersCorner ha incontrato l’artista concettuale porticese Alfonso Sacco, presente al vernissage. «Nelle mie opere rappresento l’invisibile rendendolo visibile, Con l’uso del rosso, ad esempio, ricordo ciò che è successo alle Ramblas o al Bataclàn. Con i miei nodi fisso la memoria di ciò che non va dimenticato.»

Gli artisti di rilievo nazionale che espongono le loro opere nella sezione pittura sono:

Pittura                             

Salvatore Buonandi, Luca De Martino, Carmine Dello Ioio. Marco Di Maio, Giovanni incoronato, Salvatore Manzi, Pietro Pezzella, Alfredo Rapetti Mogol, Sivia Rea, Giuseppe Ricciardi, Alfonso Sacco, Agostino Saviano, Enzo Trepiccione, Luigi Vartoli, Paolo Villani, Raffaella Vitiello, Pina Radicella.

Fotografia

Federica Cioce, Adelaide Filosa, Francesco Malavolta, Bruna Ricci.

La Mostra collettiva itinerante Migranti si fermerà fino al prossimo 15 marzo.

Orari di apertura di Villa Fernandes:

  • tutti giorni dalle ore 9 alle ore 13.30 – dalle 16.30 alle 19.30
  • domenica dalle ore 9 alle ore 13.

La mostra evento Migranti gode del patrocinio morale del Comune di Portici, del Comune di Ercolano, di Pro Loco Herculaneum, del Comune di Torre Annunziata, della Provincia di Benevento, del Consiglio della Regione Campania, del Comune di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: